La prima seduta dell’Azione Congiunta

Così è la vita amici lettori! Periodi di languida stasi esistenziale s’alternano a tempi decisamente rivoluzionari e gravidi d’iniziative! Chi vi scrive è, in questi mesi, preso dall’ennesimo trasloco transcontinentale, avendo deciso di lasciare definitivamente…

Bladen

La vita, lo sappiamo tutti, talvolta ci riduce a brandelli ma un paio di calzoni di stoffa resistente, in fondo, si possono rammendare molte volte. Chi se la passa bene, chi è libero dal bisogno…

Odori ed etichettame commerciale

Gli odori, grande spia della realtà, hanno l’indiscussa facoltà di portarci – e riportarci – a spasso nel tempo: di colpo a quegli anni, ad esempio, in cui portoni ed edifici, scale e corridoi, sapevano…

Condividere cosa, condividere come

Quello di cui parlo in questo blog, ed il modo in cui scelgo di farlo, non mi rende di certo popolare e simpatico ma essere simpaticamente popolare è anche l’ultima cosa che m’interessi. Quello che…

Montaigne ed il treno

Michel de Montaigne, brillante scrittore francese nonché grande viaggiatore, una volta disse: “devo parlare dell’uomo, ma qual è l’uomo che conosco meglio? Sono io: quindi parlo di me stesso, e parlo della ricerca – mia…

Luoghi, viaggi ed appunti

Delle volte i luoghi ci parlano, in altre occasioni tacciono: anch’essi hanno le loro epifanie e le loro chiusure. Come ogni incontro anche quello con i luoghi – e con chi ci vive – è…

Viaggiatore si, turista anche no

Otto Weininger, filosofo austriaco, sosteneva che viaggiare è immorale perché immorale è la vanità della fuga. L’Io forte, secondo il filosofo viennese, se ne deve restare a casa, a guardare in faccia l’angoscia e la…

Viaggi e paesaggi

In ogni felicità marina c’è una sorta di malinconia forse a causa del fatto che il concetto di oblio assomiglia molto ad uno sprofondare nelle acque, nel sonno. Il mare è assoluto, intenso fino al…