Seconda Capostipite Formale a Somma Zero: coppa, bicchiere

capostipiti formaliProseguendo nella realizzazione delle Capostipiti Formali a Somma Zero arriviamo alla seconda: coppa, bicchiere. Tutte le informazioni inerenti il gioco possono essere lette nei tre post introduttivi ai seguenti link: prima, seconda e terza parte.

Le Capostipiti Formali a Somma Zero – Liberamente ispirato ai versi dell’amico Paolo l’Autore enuncia il metodo ed immagina 13 pipe per 13 simboli.
1 – L’ottava di Paolo

La mia Pipa è una coppa in cui vi poto
umori serotini di campagna:
il potabile incenso d’un devoto
al domestico tempio e alla compagna.
Vi succhio un fieno mattutino, noto
al tabagista fino e alla mia cagna.
Il mio felino non s’ingobba; soffia
soltanto se vi succhio robba loffia.

2 – La decodificazione

L’Autore immagina – prima di tutto – una coppa con le orecchie, simbolo di vittoria, perché no, anche sulla fatica quotidiana e poi un opulento bicchiere a calice, ricolmo di nettare che trasborda ai lati. Fissa nella radica queste due immagini sagomando il bordo del fornello, che internamente è cilindrico e alto (-1) per contenere molto e godere a lungo ed intorno ad esso ci mette una testa di pipa importante, massiccia e svasata (-2). Per pareggiare i conti, e per stare belli comodi, opta per una pipa sicuramente curva con tanto bocchino (+2) e quindi sufficientemente lunga e nel complesso proporzionata (+1).

Somma Zero - Tabella Pipa 2 - Coppa, bicchiere

3 – La rappresentazione

coppa, bicchiere

Arrivederci alla prossima pipa!

Condividi:

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *