Il norvegese degli scovolini

il norvegese degli scovoliniGatto, giornale e grappino postprandiale: insieme ad una fumata di pipa ci stanno benissimo e se è vero che, quantomeno nell’immaginario collettivo, le mie abitudinarie 3G non possono competere con le 3P universalmente note – pipa, pantofole e poltrona – tuttavia mi sono parse un pretesto sufficiente per presentarvi nel breve video che segue il mio norvegese delle foreste che, in verità, di foresta non ne ha mai vista una però, in compenso, va proprio matto per gli scovolini da pipa!
Non è molto snob il mio Benny ed infatti non fa distinzione tra scovolini di marca e non ma, da buon gatto igienista qual’è, a quelli sporchi sembra preferire quelli puliti. Poi, se proprio non c’è modo di trovarne, si fa andar bene anche quelli piegati ad U già usati e dimenticati per un attimo nel posacenere. Insomma, non c’è verso: intonsi o meno, lisci o ruvidi che siano, guai lasciarli in giro per casa!
Vien da ridere ma è una vera e propria guerra di strategia domestica fatta di appostamenti fintamente disinteressati e soprattutto di lunghe attese, ovviamente per lui, mentre io fumo beatamente. Certo io non me ne lamento perché la sua compagnia è talmente piacevole che mi fa persino allegria vederlo interagire con i miei oggetti da fumatore di pipa, siano essi scovolini, pigini o scatole di svedesi (altro suo debole ma, d’altra parte, tra norvegesi e svedesi…). Alla prossima!

Condividi:

Un commento

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *