Primi giorni

primi giorni
Nell’immagine un kit completo per fumare la pipa.

Se si tratta dei primi giorni di una pipa nuova, vedere alle voci preparazione e rodaggio. Quanto ai primi giorni del fumatore, pazienza e costanza devono essere le armi. Anche lui deve fare il suo rodaggio (quasi più importante che quello della pipa) e se è già fumatore di sigarette deve, più che imparare, disimparare, cioè liberarsi delle cattive abitudini acquisite: in prima linea quella di tirare forte e di inalare (mandar giù nei polmoni) il fumo. Convincersi subito che la pipa è veramente tutt’altra cosa. Accettare serenamente gli inconvenienti iniziali (dall’irritazione alla lingua al senso di ingombro che la pipa può dare) sapendo che passano presto e poi sono largamente ripagati da grandi soddisfazioni. Nei primi giorni conviene limitare il numero delle fumate e meglio dopo mangiato. L’ideale è farsi queste pipate in solitudine e nella situazione più calma e rilassata possibile; sempre pensando a quel che si fa. La sigaretta può essere fumata distrattamente, per essere gustata la pipa vuole un minimo di concentrazione. Ma fumare la pipa non è difficile, soprattutto non è per pochi eletti ; chiunque può riuscirci, ricavandone ampie soddisfazioni. I consigli di un buon tabaccaio e quelli di pipatori già esperti sono utili, ma poi ognuno deve “inventarsi” un suo modo di fumare la pipa e di gustarla. Ribadiamo, in estrema sintesi, qualche consiglio al principiante.

  • Partire ben convinto di quello che fa.
  • Acquistare due buone pipe medie, pigino e scovolini (ma li avrà in omaggio).
  • Orientarsi su un tabacco non troppo aromatico, di taglio medio (indicati i tipi Cavendish).
  • Seguire le poche regole fondamentali esposte in questo glossario per preparazione, carica, accensione e rodaggio (si vedrà che è un rodaggio per modo di dire).
  • Tirare a boccate calme, lente e ritmate.
  • Non spaventarsi per un po’ di irritazione alla lingua, ci si abitua.
  • Per qualche tempo, limitarsi a due-tre pipate giornaliere, meglio se a stomaco pieno.
  • Alternare due pipe pulendole e lasciandole asciugare.
  • Fumare, all’inizio, preferibilmente in casa, o comunque in situazione tranquilla.
  • Non pretendere subito beatitudini celestiali, verranno dopo.
  • Tralasciare completamente le sigarette, qualche tradimento è consentito solo a matrimonio consolidato.

Condividi:

« Torna all'indice del glossario

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *