Lingua

lingua
Nell’immagine il tabacco Clan a detta di molti irritante alla lingua se fumato troppo caldo.

E’ il problema di chiunque si accosti alla pipa: alle prime fumate, lingua grossa, irritata, dolorante (e questo induce molti a smettere). Il fenomeno non è da sottovalutare ma nemmeno da prendere troppo sul tragico. Il fumo della pipa colpisce quasi sempre direttamente la lingua, poi viene trattenuto un po’ in bocca e ancora esercita qualche azione sempre li. Ci vuole dunque un periodo di adattamento: la lingua ci fa… il callo a sua volta il fumatore impara, con tirate lente e ritmate, a non far giungere alla bocca fumo troppo caldo ed irritante. Questo periodo in genere non va oltre le tre settimane. Si ha qualche sollievo bevendo tè leggero e tiepido. Se il fenomeno continua allora bisogna pensare al tabacco: ci sono in effetti tipi che “pizzicano” e ai quali certi fumatori sono più sensibili di altri. In questo caso basta cambiare miscela.

Condividi:

« Torna all'indice del glossario

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *