Denti

denti
Nell’immagine Bronislaw Geremek, noto storico e cultore della pipa, al lavoro.

La pipa annerisce i denti un po’ più della sigaretta, perché il fumo viene trattenuto nella cavità orale, ma non in misura da preoccupare. La normale igiene della bocca (magari con qualche spazzolata in più) è sufficiente ad eliminare ogni inconveniente. Il peso della pipa tenuta a lungo fra i denti con il suo effetto di leva, può avere qualche conseguenza sulla saldezza e sull’allineamento della dentatura. Anche a questo inconveniente si può facilmente ovviare: scegliendo pipe leggere e non molto lunghe; tenendo la pipa in mano più che in bocca; non reggendola sempre nello stesso punto della chiostra dentaria. Chi ha seri problemi di dentatura può ricorrere a pipe con una speciale curvatura che consente un appoggio al mento.

Condividi:

« Torna all'indice del glossario

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *