Camera di raccolta

camera di raccolta
Nell’immagine gli elementi di una pipa Captain Warren.

Tra fornello e cannello, soprattutto nelle pipe curve, può esserci un piccolo allargamento o pozzetto in cui finiscono umidità e catrami della condensa. In certe vecchie pipe (per esempio le genovesi) questo pozzetto era collegato con l’esterno per mezzo di un condotto chiuso da un tappo, detto salivino, per lo spurgo dell’acquerugiola. Bisogna pulire spesso questa camera di raccolta, servendosi di uno scovolino piegato in due o di un batuffolo di cotone. Si parla anche di serbatoio o sifone; qualcuno anzi ritiene che l’espressione camera di raccolta si possa riferire soltanto alla Calabash e alla Capitan Warren.

Condividi:

« Torna all'indice del glossario

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *