Mese: aprile 2018

Savinelli: forse il più antico negozio d’Italia

Con abbondanza di dati storici, nonché una certa enfasi, il meno noto ramo genovese della famiglia Savinelli viene trattato nel redazionale di Smoking che segue. L’articolo originale è pubblicato sul n°4 della rivista stessa, nel dicembre 1978. Forse il più antico negozio d’Italia Un lungo scrosciante applauso saluta la consegna di un diploma e di una

Lei taceva

Tra l’onirico ed il romantico “Matinckosch” firma su Smoking (n°1, marzo 1978) questo breve pezzo dedicato, evidentemente, ad un momento che tutti i fumatori, principianti e non, conoscono molto bene: l’iniziazione di una nuova pipa. Lei taceva Finalmente eravamo soli. Mi chiusi la porta alle spalle, con cura, feci scattare meticolosamente il chiavistello della serratura

Pipe sacrali indiane

Andrea Bizio Gradenigo esamina e descrive le forme di alcune pipe sacrali indiane avvalendosi degli studi di Alfred Dunhill e del prof. Giuseppe Ramazzotti. L’articolo originale è stato pubblicato sulla rivista Smoking (n°4, dicembre 1977). Pipe sacrali indiane In tutte le popolazioni primitive, quando c’è la credenza in una vita futura, esiste l’abitudine di seppellire

Del taglio (della radica)

Gianmassimo Zuccari spiega il diverso approccio da tenere in fase di taglio della radica per ottenere pipe fiammate o, viceversa, pipe con occhio di pernice. L’articolo è pubblicato su Smoking (n°3, settembre 1979). Del taglio Nella trattazione dell’argomento del taglio della radica dirimeremo i dubbi e le incertezze intorno alle famose pipe «fiammate» ed alle

Il fumare ambiguo

Parola chiave: voce del verbo fumare. Gianfranco Zàccaro, in questo testo, offre spunti di riflessione interessanti sull’eterno dibattersi tra fumo di sigaretta e pipa alla ricerca di una vera, quanto personale, autenticità. L’articolo è pubblicato sulla rivista Smoking (n°2, giugno 1979). Il fumare ambiguo Credo di essere un fumatore «totale» (nel campo del lecito, s’intende:

C’è fumo e fumo

Stefano Cingoli ci racconta di Giulio, fumatore di pipa d’altri tempi, per il quale credo venga quasi istintivo provare umana simpatia. L’articolo è pubblicato sulla rivista Smoking (n°4, dicembre 1978). C’è fumo e fumo La scena è un piccolo paese alle porte di Roma, Gallicano nel Lazio, dove alcuni contadini esperti riescono a produrre un

Autopsia di una pipa di schiuma

Il racconto di Giancarlo Seghizzi (Smoking, n°4 dicembre 1977), a proposito di una sfortunata pipa in schiuma, mi ha riportato alla mente una disavventura simile accorsa pure a me qualche anno fa. Nel mio caso, a restarmi letteralmente in mano, spezzata in due per un difetto strutturale, fu una Dunhill 5103 army mounted appunto in

Ottava Capostipite a Somma Zero: lo strumento musicale, il sax

Ottava Capostipite Formale a Somma Zero: lo strumento musicale, il sax. Tutte le informazioni inerenti il gioco possono essere lette nei tre post introduttivi ai seguenti link: prima, seconda e terza parte. Le Capostipiti Formali a Somma Zero – Liberamente ispirato ai versi dell’amico Paolo l’Autore enuncia il metodo ed immagina 13 pipe per 13 simboli. 1 –

Pipe cattive o pipe sbagliate?

Paolo Becker & Giorgio Musicò – in questo articolo – presentano ai lettori di Smoking (n°4, dicembre 1991) il loro condiviso concetto di “pipa perfetta” (e perfettibile). Interessante anche il fatto, come si leggerà, che nei primi anni novanta la Brebbia avviò con loro una collaborazione commerciale per la realizzazione di una serie di pipe

Segnali di fumo

Intervengo brevemente – anzitutto – per porgere i migliori auguri di Buona Pasqua ai miei dieci abituali lettori. E’ un periodo questo che mi vede, professionalmente parlando, particolarmente impegnato e la cosa è destinata ad andare avanti così almeno fino a metà maggio dopodiché, mi auguro, dovrei avere nuovamente tempo da dedicare al glossario –